ico social tw  ico social fb  ico social gplus  ico social linkedin  ico social pinterest  ico social feed

Link interni

Ogni volta che realizziamo un contenuto correlato a un altro nei siti dei nostri clienti forniamo un collegamento a una sorgente di riferimento. Questo accade sia quando scriviamo contenuti originali sia quando facciamo riferimento a una fonte esterna.

Nel linkarci a fonti esterne abbiamo la possibilità di trasmettere autorevolezza SEO o meno. Se decidiamo di non farlo il collegamento si dice "no-follow", poiché i crawler dei motori di ricerca non seguiranno tale link. Se però il sito di riferimento è una fonte affidabile la nostra web agency consiglia il link “do-follow”. Dal momento ci ha fornito informazioni utili, perché non restituirgli il favore?

Inoltre è importante fare rimandi anche a contenuti interni che possano fornire informazioni più approfondite.

L’esempio più comune è quello di un sito online che presenta due pagine: la prima, a un link dalla Home page, con il solo obiettivo di descrivere genericamente un argomento; la seconda, a due link dalla Home page, molto più dettagliata. Il nostro compito come consulenti SEO è quello di creare un link che dalla prima pagina rimandi a quella interna.

Il testo che usiamo per creare il collegamento ipertestuale prende il nome di “testo di ancoraggio”. Il più comune “testo di ancoraggio” sono le parole "clicca qui" o "leggi tutto" che funzionano sempre, anche se è nostra abitudine (in maniera ponderata) inserire un ancoraggio alla pagina di riferimento che comprenda anche una parola chiave della Mappa del Valore.

link-interni

 

seo plugin e-max.it
e-max.it: your social media marketing partner
Scrivi i tuoi dati qui, sono al sicuro